Progetto Neemia

Grande Fedeltà e Gioia Traboccante

Neemia = DIO CONSOLA!

DIO è la nostra consolazione infatti nella Sua misericordia e nella Sua sovranità ha ispirato la Bibbia per istruirci affinché mediante la pazienza e la consolazione di essa conserviamo la speranza, la fiducia e la gioia in Dio.

Neemia era un ebreo deportato e viveva a Corte come coppiere del re Artaserse. Venne a conoscenza della situazione tragica di Gerusalemme, città dei suoi antenati, e di conseguenza pianse umiliandosi davanti al Dio del cielo. Neemia chiese a Dio perdono e soccorso per il popolo di Dio e per lui affinché il re di Persia usasse clemenza verso di loro. Dio con la Sua forte mano gli diede successo infatti il re di Persia gli diede l’autorizzazione ad abitare un tempo a Gerusalemme; egli incoraggiò il popolo a ricostruire le mura che furono ultimate in 52 giorni nel 444 a.C. dopo varie peripezie (Neemia 6:15). Neemia si dedicò all’insegnamento delle Sacre Scritture e scaturì nel popolo un forte senso di pentimento e un grande risveglio spirituale.  

Salvati per Servire è il canale per sopperire alla richiesta di aiuto dei nostri fratelli in fede:

La chiesa ruandese, ad esempio, si trova ad affrontare l’emergenza derivante dal sisma avvenuto negli anni scorsi. Ci sono state delle vittime, il crollo di edifici e di locali di culto, numerose sono le problematiche che si devono affrontare, ma la chiesa ruandese ha volontà di ripartire ed è certamente forte e fondamentale è il recupero degli immobili e la necessità di messa in sicurezza di tali locali. Finestre rotte, pavimenti danneggiati, mura diroccate necessitano di riparazione, di rafforzamento e di sussidio finanziario per la partenza e l’avanzamento dei lavori di muratura. In aggiunta il governo del Ruanda ha decretato che i fabbricati debbano rispettare tutte le norme imposte alle costruzioni per civile residenza, di conseguenza anche i locali di culto necessitano dei requisiti di legge doverosi per garantire alle persone di vivere in tutta sicurezza altrimenti l’agibilità non può essere rilasciata per l’utilizzo, infatti molti locali attualmente sono chiusi.

Grazie a Dio per la Sua compassione nel rendere i cuori dei fratelli italiani volenterosi nel donare per la ricostruzione e messa in sicurezza di alcuni locali. La gioia e la costanza delle chiese ruandesi nel ricostruire questi locali è commovente, infatti innalzano a Dio preghiere di gratitudine. Il lavoro è arduo, ma la gioia di servire Dio è grande: le donne trasportano il materiale sopra il loro capo, i bambini aiutano nella ristrutturazione del pavimentato e gli uomini ricevono incoraggiamento a proseguire nei lavori. Quanta gioia queste chiese mostrano nel lavorare l’una con l’altra per la ricostruzione dei locali di culto per lodare Dio per la Sua bontà nei loro confronti. Dio non ha riguardi personali. Gloria a Dio! Vi incoraggiamo a pregare per il popolo ruandese e visitare il canale YouTube “salvatiperservire”.

Così anche in altre nazioni che Dio ci metterà dinanzi.

“Il desiderio realizzato è dolce all’anima”. Proverbi 12:19

UNISCITI A NOI!

Conserviamo la speranza in Dio imitando le reazioni sentimentali e comportamentali di Neemia:

  • Non scoraggiamoci per le brutte notizie che potremmo ricevere nella vita e nell’opera del Signore, ma sottomettiamoci a Dio con umiltà per il Suo intervento.
  • Non autocommiseriamoci per gli ostacoli che potremmo trovare nell’opera di Dio, ma speriamo in Dio e nelle Sue promesse.
  • Non confidiamo nell’uomo, ma confidiamo nella potenza di Dio che va aldilà dei nostri propositi.
  • Chiediamo a Dio il perdono per il nostro peccato affinché viviamo un forte risveglio spirituale.
  • Offriamo a Dio in sacrificio vivente la nostra vita per lodarlo con labbra pure.

Intercediamo per la chiesa ruandese e per quante Dio ci indicherà:

  • Preghiamo a Dio! Che possano ricevere sostegno sul piano legislativo, amministrativo e contabile.
  • Celebriamo l’Eterno! Affinché continuino a servire Dio ed essere avvolti dal Suo amore e dalla Sua consolazione.
  • Sosteniamo con offerte quest’opera! L’opera per la costruzione o ricostruzione di altri locali di culto.
  • Dispensiamo amore pratico! Molte famiglie vivono in emergenze calamitose non essendo in grado di fronteggiare sul piano finanziario.

Paypal